99
Le voci su un possibile addio di Gigio Donnarumma al Milan per il prossimo gennaio si rincorrono. Perché la situazione del bilancio ha creato allarmismo, le conclusioni si sono fiondate sul mercato ma la dirigenza rossonera così come i più importanti esponenti della società sono già stati chiari anche con l'entourage del portiere: non c'è stato bisogno di ribadire quanto deciso nei mesi scorsi, Gigio è considerato intoccabile a meno di offerte fuori mercato e non c'è nessuna intenzione di venderlo nel prossimo inverno.


ORA IL CONTRATTO - Una posizione già adottata in estate a fronte del tentativo di Leonardo di portarlo al Paris Saint-Germain, cui il Milan ha detto no per una valutazione da 50 milioni comprensiva del cartellino di Alphonse Areola; se a giugno è stato fatto uno sforzo per tenere Donnarumma, di certo non c'è l'intenzione di privarsene a gennaio in piena stagione quando l'ottica del mercato del Milan sarà completamente diversa. Dovesse arrivare una proposta irrinunciabile nessuno sarebbe incedibile; ma non c'è alcuno scenario del genere per gennaio né è previsto per i top club che non cambiano portiere a metà stagione. Il Milan non vuole vendere Donnarumma in inverno e rivedrà presto Raiola per toccare il delicato tema del rinnovo, matassa ancora da sbrogliare perché c'è da scendere nei dettagli di un ingaggio che è già molto alto. Se ne parlerà presto, quello è un aspetto non semplice ma i rossoneri non intendono smobilitare a gennaio, tutt'altro. E vendere Gigio sarebbe un segnale in quella direzione, ad oggi assolutamente non previsto.

  Ascolta "Il Milan blinda Donnarumma per gennaio" su Spreaker.