Dopo Di Francesco pure Ramon Monchi lascia Trigoria. Il ds spagnolo ha rescisso consensualmente il contratto e tra qualche settimana diventerà un nuovo dirigente dell’Arsenal lasciando un vuoto nella Roma dopo tante polemiche, errori e contestazioni. Ma chi prenderà il posto di Monchi?  Al momento Frederic Massara, che potrebbe restare ds anche dopo giugno. Ecco le soluzioni al vaglio a Trigoria per la prossima stagione. 

SOLUZIONE INTERNA - Ricky Massara, già braccio destro sia di Sabatini sia di Monchi, è ufficialmente il nuovo direttore sportivo.  Una promozione ottenuto sul campo e che dovrebbe reggere anche nella prossima stagione. Al suo fianco Federico Balzaretti e Francesco Totti che con l’arrivo di Ranieri avrà un peso decisionale importante all’interno del club dopo i primi mesi in ombra. Lo stesso Ranieri potrebbe ricoprire, a partire dalla prossima stagione, il ruolo di direttore tecnico completando il pacchetto di lavoro. 

PISTE MILANESI - Piero Ausilio e Massimiliano Mirabelli, rispettivamente direttore sportivo (in uscita) dell’Inter ed ex ds del Milan cinese. Due nomi che sono stati accostati con forza nell’ultimo mese e mezzo a Trigoria ma che per ragioni diverse non convincono a pieno. Mirabelli, avvistato all’Olimpico in due occasioni, darebbe immediatamente la disponibilità. “E’ una grande squadra, sto valutando tante cose”, ha dichiarato recentemente. Con Ausilio, invece, c’è da tempo un rapporto di gentlemen agreement soprattutto dopo gli affari estivi che hanno coinvolto Zaniolo, Nainggolan e Santon. 

GLI ALTRI NOMI - Un nome che non dispiace è quello di Daniele Faggiano, attuale ds del Parma che in carriera ha fatto miracoli pure a Siena e Trapani. Uno scopritore di talenti molto bravo sul mercato italiano, che è quello sui cui si orienterà la Roma nel prossimo mercato. Attenzione però all’Inter che potrebbe inserirlo nel suo staff in caso di addio di Ausilio. Stesso profilo per Carli del Cagliari mentre sembra al momento fantascientifica la voce che vorrebbe il clamoroso ritorno dell’ex Walter Sabatini che si certo non si è lasciato bene con Pallotta. Improbabile pure la pista Luis Campos del Lille.