16
A Paulo Dybala manca la Juve, alla Juve manca Dybala. Lui MVP della Juve nella scorsa stagione, che cambia i bianconeri come nessuno. 

Come scrive la Gazzetta dello Sport: "Ha chiuso la stagione con 17 centri (di cui 11 in Serie A) e con il premio di Mvp del campionato. Dopo lo stesso numero di partite di oggi (33) aveva fatto 11 gol, di cui alcuni pesantissimi (Inter e Milan in campionato, doppietta alla Lokomotiv in Champions). Anche in una stagione finora disgraziata, in cui Dybala non è mai stato al top per colpa di infortuni e altri guai (una brutta infezione alle vie urinarie) i dati raccontano che con l’argentino in campo la Juve segna di più (2.3 la media a gara, 1.6 senza) e fa più punti (2.3 a match invece di 1.7) mentre i gol subiti restano invariati (0.9)".