487
Un colpaccio in arrivo. In stile Mourinho, per Mourinho. I Friedkin lo hanno promesso al tecnico a Tirana e nella capitale sale la febbre. Tra voci su Cristiano Ronaldo e ritorni di fiamma per Douglas Luiz c'è soprattutto la pista Dybala.  La pazza Joya non è solo utopia.  Paulo Dybala è tra gli obiettivi di mercato della Roma, anche se il tempo stringe. Il suo agente non esclude i giallorossi e attende la proposta dopo la corte extra di Francesco Totti. L’argentino, libero a parametro zero, rimane più vicino all’Inter, che lo corteggia da mesi e gli ha messo sul piatto uno stipendio da 7 milioni dopo un incontro con un intermediario nelle ultime ore. Nessuna decisione, però, è stata presa. “Sentiamo cosa ci propongono”, filtra dal suo entourage, che in queste ore potrebbe incontrare proprio la dirigenza della Roma. I tifosi ieri lo hanno chiesto a gran voce ai Friedkin che dal pullman hanno ammirato la Grande Bellezza del tifo romanista. 

COSA SERVE - José Mourinho gradirebbe non poco l’arrivo di Dybala, che si integrerebbe alla perfezione con Abraham. Per l’argentino, con la benedizione di Totti, sarebbe pronta anche la maglia numero 10. Per convincerlo, vista l’assenza della Champions, ci vuole però un’offerta superiore a quella interista. Il sempre più probabile addio di Mkhitaryan libererebbe qualche milione in monte ingaggi e anche i soldi derivanti dalla Conference possono aiutare. Un tentativo verrà fatto, e se non andrà a buon fine i Friedkin andranno su un altro obiettivo top per far contento Mourinho e dare il colpo di grazia alla campagna abbonamenti. In senso positivo, si intende.