4
Neanche il tempo di presentarsi che Edin Dzeko è già andato in gol. Nell'amichevole contro la Dinamo Kiev l'attaccante bosniaco ha segnato la prima rete con la magli dell'Inter. Nel post partita l'ex romanista ha parlato così: "MI sono confrontato con Inzaghi, abbiamo scherzato insieme. Mi ha detto che finalmente non gioco contro la sua squadra. Ci siamo sfidati tante volte da avversari, ma ora sono contento di lavorare con lui perché alla Lazio ha dimostrato di saper fare cose importanti. Non vedo l'ora di iniziare ad allenarmi".

L'AMICO - "Ho sensazioni positive, sono contento e voglio ringraziare l'allenatore e i dirigenti che mi hanno dato subito fiducia. Credono che possa fare la differenza, e io sono d'accordo con loro. Gioco in Italia da sei anni e so cosa significa stare all'Inter, sono il club campione d'Italia e non vedo l'ora di scendere in campo con i miei nuovi compagni. Kolarov? L'ho sentito anche prima di venire qui. Eravamo insieme al Manchester City e nella Roma, desso anche qui. E' un gran giocatore e un bravissimo ragazzo, sono contento di giocare di nuovo con lui e spero di fare grandi cose".

L'IMPATTO - "Sono appena arrivato all'Inter, devo incontrare ancora tutti i miei compagni ma so di essere in una squadra importante; sono sicuro che ci divertiremo e anche quest'anno i tifosi saranno contenti. Mando loro un grande abbraccio e un saluto, assicurando che darò tutto per questa maglia".