130
Il calcio italiano piange Pietro Anastasi. L'ex attaccante di Juventus e Inter è morto all'età di 71 anni. ​Era malato di SLA. 



Uomo simbolo della Juventus negli anni Settanta, 'Pietruzzu' disputò 8 stagioni in bianconero vincendo tre scudetti e una Coppa Italia con 78 gol su 258 presenze in Serie A. 
La Juventus lo ingaggiò dal Varese per poi venderlo all'Inter in cambio di Boninsegna. Dopo due anni in nerazzurro passò all'Ascoli prima di chiudere la carriera in Svizzera al Lugano.
In Nazionale giocò 25 partite, segnando 8 reti e vincendo l'Europeo del 1968.