21
Si chiama indicatore di liquidità, un parametro introdotto nel 2015 dalla Federcalcio per garantire un certo equilibrio finanziario nelle operazioni di calciomercato e che avrà un'influenza particolarmente spiccata in questa sessione, contraddistinta dalla scarsa disponibilità dei club a causa dei mancati introiti portati dall'emergenza coronavirus. E' un valore numerico, calcolato attraverso il rapporto tra le Attività Correnti e le Passività Correnti, che indica se una società sia in grado o meno di coprire economicamente la propria campagna trasferimenti​.

PALETTI RIGIDI - Nella stagione passata, questo valore era di 0,7 ed è salito a 0,8 per il 2020/2021; dalla Juve, che ha dovuto trovare un accordo per la rescissione di Higuain prima di andare su un nuovo centravanti, all'Inter, che continua a ribadire la necessità di fare cassa prima di intervenire ulteriormente in entrata, tutti i club di Serie A si stanno confrontando in questi giorni con paletti diventati particolarmente rigidi in tempi di Covid. Tempi duri, che rendono più complicata anche l'immissione degli azionisti di riferimento di immettere risorse personali per coprire eventuali squilibri tra entrate e uscite, che porterebbe la Co.Vi.So.C e la FIGC a far scattare le proprie procedure di controllo (in caso di gravi violazioni, si rischia il blocco totale del mercato).
PRIMA SI CEDE - In questo sottile e delicato gioco di equilibri, è bene precisare che il saldo acquisti/cessioni debba tenere conto anche dei costi contrattuali dei giocatori interessati e non soltanto il valore dei rispettivi cartellini. E' questo il motivo per cui la Lazio sta cercando di piazzare Bastos e a breve completerà la  cessione di Jony per ufficializzare il tesseramento di Fares o l'Inter abbia dovuto agevolare l'uscita di Godin prima di poter accelerare per Vidal. O come lo stesso Milan sia legato alla partenza di Paquetà per dare l'assalto a un nuovo difensore centrale e il Napoli dipenda dal possibile addio di Koulibaly. Prima si cede e poi si compra, è l'indicatore di liquidità a imporlo.