Ore 0.40, dati ufficiali parziali Senato fonte Viminale (60.319 su 60.431 sezioni): Pd 27,43%; M5S 23,78%; Pdl 22,30%; Lista Monti 9,14%; Lega Nord, 4,34%; Ingroia 1,79%. Coalizioni: Pd-Sel e altri 31,63%; Pdl, Lega e altri 30,72%.

Ore 23.30: dati ufficiali parziali Senato fonte Viminale (59.801 su 60.431 sezioni): Pd 27,43%, M5S 23,79%, Pdl 22,30%, Lista Monti 9,14%, Lega Nord, 4,33%, Ingroia 1,79%. Coalizioni: Pd-Sel e altri 31,63%; Pdl-Lega e altri 30,71%.

Ore 22.30: dati ufficiali parziali Senato fonte Viminale (58.261 su 60.431 sezioni): Pd 27,50%, M5S 23,77%, Pdl 22,24%, Lista Monti 9,15%, Lega Nord, 4,32%, Ingroia 1,79%. Coalizioni: Pd-Sel e altri 31,71%; Pdl-Lega e altri 30,63%.

Ore 21.00: dati ufficiali parziali Senato fonte Viminale (54.199 su 60.431 sezioni): Pd 27,64%, M5S 23,76%, Pdl 22,16%, Lista Monti 9,17%, Lega Nord, 4,27%, Ingroia 1,80%. Coalizioni: Pd-Sel e altri 31,86%; Pdl-Lega e altri 30,49%.

Ore 20.00: dati ufficiali parziali Senato, fonte Viminale (46.311 su 60.431 sezioni): Pd 30,04%, M5S 23,87%, Pdl 27,9%, Lista Monti 9,18%, Lega Nord, 4,13%, Ingroia 1,81%. Coalizioni: Pd-Sel e altri 32,21%; Pdl-Lega e altri 30,04%.

Ore  18.45, dati ufficiali parziali Senato, fonte Viminale (33.577 su 60.431 sezioni): Pd 28,45%, M5S 24,02%, Pdl 21,71%, Lista Monti 9,13%, Lega Nord, 3,88%, Ingroia 1,83%. Coalizioni: Pd-Sel e altri 32,68%; Pdl-Lega e altri 29,50%.

Ore 18.10: dati ufficiali parziali Senato, fonte Viminale (21.941 sezioni scrutinate su 60.431): Pd 29,10%; M5S 24,35%; Pdl 21,20%; Lista Monti 9,1%. Coalizioni: Pd-Sel e altri 33,2%; Pdl-Lega e altri 28,5%; M5S 24,35%

Ore 17.36, Senato, quarta proiezione Sky Tg 24: Pd 25,1%, M5S 24,7%, Pdl 23,2%, Lista Monti 8,6%, Lega 4,5 %. Coalizioni: Pdl-Lega-altri 31,6%; Pd-Sel-altri 29,2%; 

Ore 17.25, Senato, terza proiezione Rai/Piepoli: Pd 25,5%, Movimento 5 Stelle 24,6%, Pdl 22,9%. Coalizioni: Pdl-Lega-altri 31,3%; Pd-Sel-altri 30,1%

Ore 16.53%, Senato, terza proiezione Sky TG 24: Movimento Cinque Stelle 24,9%; Pd 24,5%; Pdl 23,4%. Coalizioni: Pdl-Lega-altri 31,9%; Pd, Sel e altri 28,7%.

Ore 16.42, seconda proiezione di Sky Tg 24: Movimento Cinque Stelle primo partito a Senato con il 25,1%, Pd al 24,8%, Pdl al 23,1%.

Ore 16.15. Il Movimento Cinque Stelle  di Beppe Grillo sarebbe il primo partito a Senato con il 25,1%. L'ha comunicato poco fa l'Istituto Piepoli a Rai Uno, dando notizia della prima proiezione sul voto 2013. Il dato è relativo al 14 per cento dei seggi. 

Ore 15. Secondo il primo instant poll dell'Istituto Tecné per Sky la coalizione di centrosinistra (Pd-Sel-altri) è al 34,5%, il centrodestra (Pdl-Lega e altri) al 29,0%. Il Movimento 5 Stelle è invece al 20% mentre le liste Monti al 9,5% e Rivoluzione Civile al 3,5%. In base ai questi primi dati il centrosinistra alla Camera si aggiudicherebbe 340 seggi mentre il Pdl-Lega 140. Seguono il Movimento 5 Stelle con 91 seggi e le liste Monti con 46.

Secondo gli instant poll dell'Istitutro Tecné per Sky la prima colazione è quella di centrosinistra al 34,5% con il Pd primo partito al 29,5%, Sel al 4,0%, Centro Democratico allo 0,5%. La coalizione di centrodestra è invece al 29% con il Pdl al 21,5%, la Lega Nord al 5% e altri partiti al 2,5%. Il Movimento 5 Stelle è al 19,0%, mentre le Liste Monti per l'Italia è al 9,5% con Scelta civica al 7,0%, Udc al 2% e Fli 0,5%. Seguono Rivoluzione Civile (3,5%), Fare per Fermare il Futuro (1,5%) e altri (3,0%).

INSTANT SKY CAMERA: PD-SEL 34,5%, PDL-LEGA 29,0%

INSTANT, SKY, CAMERA, M5S 19,0%%, LISTE MONTI 9,5%

INSTANT SKY CAMERA: PD-SEL 340 SEGGI, PDL-LEGA 140

INSTANT RAI CAMERA: PD-SEL 35-37%, PDL-LEGA 29-31%

INSTANT RAI SENATO: PD-SEL 36-38%, PDL-LEGA 30-32%

INSTANT SKY, SENATO, M5S 16,5%, LISTA MONTI 9,0%

INSTANT SKY: CENTROSINISTRA AVANTI AL SENATO

INSTANT SKY CAMERA: PD PRIMO PARTITO A 29,5%

INSTANT RAI CAMERA: PD 31-33%, PDL 21-23%, M5S 19-21%

INSTANT RAI LOMBARDIA: AMBROSOLI-MARONI PARI A 42-44%

INSTANT RAI SENATO: PD 32-34%, PDL 22-24%, M5S 17-19%

INSTANT RAI LAZIO: ZINGARETTI 52-54%, STORACE 28-30%

INSTANT RAI MOLISE: FRATTURA(CS)47-49,IORIO(CD)26-28

GRILLO, L'ONESTA' ANDRA' DI MODA - "L'onestà andrà di moda". E' questo il primo tweet di commento degli istant poll da parte di Beppe Grillo.

TREMONTI SU TWEET, MONTI SOTTO IL 10%, GRAZIE! - "Altro che maledizione!

Ci avete regalato un sogno: Monti sotto il 10%! Grazie a tutti!". Lo scrive su twitter l'ex ministro dell'Economia Giulio Tremonti commentando i primi istant poll.

MONTI SEGUE DATI A P.CHIGI; AL COMITATO ALLE 18.30 - Il leader di Scelta Civica Mario Monti, a quanto si apprende, ha atteso l'arrivo dei primi instant poll a palazzo Chigi, dove è arrivato in tarda mattinata proveniente da Milano. Il premier uscente è atteso nella sede del comitato elettorale del suo movimento, situato a pochi passi dalla sede del governo, intorno alle 18.30.

'FARE', ATTESA PER RISULTATI IN SEDE - Ancora nessuno dei leader dìFaré si é presentato nella sede di piazza del Nazareno a Roma. I militanti guardano i primi exit pool in televisione, che danno il partito alla Camera intorno all'1%, ben lontano dal risultato sperato del 4%, la soglia di sbarramento. In sede è arrivata solo la candidata capolista alla Regione Molise, Pilar Saavedra. GLi altri leader sono attesi più tardi, quando ci saranno le prime proiezioni ufficiali.

R.CIVILE, INGROIA ATTENDE CON FIATO SOSPESO - Il leader di Rivoluzione Civile, Antonio Ingroia, sta seguendo i risultati elettorali nella sede temporanea del movimento che lo sostiene insieme a Leoluca Orlando e Carmine Fotia. L'attesa è "con il fiato sospeso", come si apprende da fonti di Rivoluzione Civile, e i rappresentanti di lista sono pronti "a dare battaglia fino all'ultimo voto". Finora in base agli Instant pool, Rivoluzione Civile non ha ancora superato la soglia del 4%. La sede del movimento, in via dei Montecatini, è piena di giornalisti, cameramen e simpatizzanti. Antonio Di Pietro arriverà, sempre a quanto si è appreso, nelle prossime ore. In questo stesso piccolo loft Pier Luigi Bersani aveva localizzato la sede del suo ufficio 'elettorale' per le primarie del Pd. Da poco è arrivato anche Franco La Torre.

MELONI, SI CONFERMA LA SOFFERENZA DEL CENTRODESTRA - I risultati che si prospettano per il centrodestra segnalano "una difficoltà e una sofferenza che conoscevamo e che si conferma". Così Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia), nel corso della diretta su La7. Il centrodestra, secondo Meloni, "paga il comportamento dell'ultimo anno e il rapporto col governo Monti, ma paga anche una indisponibilità a rinnovarsi al suo interno". Meloni sottolinea che la "rabbia diffusa tra gli italiani viene rappresentata da un astensionismo, che sinceramente - dice - non mi aspettavo così alto".