27
In passato era stato vicino, vicinissimo al Milan. L'ammissione era stata dello stesso Adriano Galliani: Unai Emery poteva essere l'allenatore rossonero, dopo essersi affermato al Siviglia vincendo anche in Europa. Adesso il 46enne basco si è congedato dal Paris Saint-Germain dopo un'esperienza vincente in Ligue1, ma fortemente deludente in Champions League dove il PSG non è riuscito ad andare oltre gli ottavi di finale nonostante i mostruosi investimenti estivi. E adesso Unai cerca casa, una nuova panchina con voglia d'Italia.

OFFERTO AL NAPOLI - Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, solo pochi giorni fa Unai Emery è stato proposto al Napoli come opportunità per il dopo-Sarri. In attesa di decidere il futuro dell'attuale allenatore che non vive un momento positivo nel rapporto col presidente De Laurentiis, sul tavolo del Napoli è arrivata anche la candidatura di Emery insieme a quelle di Giampaolo, Fonseca e altri potenziali allenatori da non escludere in una lista ancora da approfondire. Il verdetto per Sarri sarà determinante, dentro o fuori in pochi giorni; ma intanto Unai ha fatto sapere che gradirebbe la soluzione Napoli, è affascinato dal progetto, dalla città e dall'impianto di squadra che andrebbe a raccogliere. Al momento non è in cima alle idee di De Laurentiis che vuole provare a trattenere Sarri, non dovesse riuscirci sonderebbe volentieri un allenatore con il bel gioco come prerogativa e la capacità di gestire più calciatori che rimprovera spesso all'ex Empoli. Ma l'entusiasmo di Emery è forte, poi da valutare anche a livello contrattuale visti gli standard del basco; il Napoli ha preso nota, ci sarà tempo per decidere. E i prossimi saranno i giorni decisivi...