Commenta per primo
Finisce con un pareggio la stagione di Empoli e Grosseto. Un 2-2 piacevole per almeno un'ora, fino al gol del definitivo pari di Eder, il ventisettesimo in campionato per il brasiliano che gli vale il titolo di capocannoniere. Era anche il giorno dei saluti per Campilongo e per Tosto, mentre c'è da chiarire la situazione di Vannucchi, incerto sul futuro e uscito con una standing ovation che ha il sapore dell'addio. La gara è frizzante in avvio, con l'Empoli che attacca e passa proprio sull'asse Vannucchi-Tosto, con il gol del terzino al 15'. Il Grosseto colpisce un palo con Turati su azione di calcio d'angolo e poco dopo rimonta e sorpassa. Segnano Esposito al 29' con un tap-in e Carobbio al 32' su punizione. La ripresa ha solo un obiettivo per l'Empoli, far segnare Eder. Il gol però il brasiliano se lo crea da solo battendo Acerbis al 65' con un bel destro a girare. Finisce 2-2 il derby toscano, cala il sipario sul campionato ma la testa è già al mercato EMPOLI Il neo capocannoniere Martin Eder: 'Sono molto soddisfatto per questo traguardo, il titolo di capocannoniere non è proprio come una promozione in serie A ma devo ammettere che fa davvero piacere a livello personale. Non sarebbe stato possibile senza l'apporto di tutti i miei compagni, del mister, dei tifosi e di chiunque mi sia stato vicino anche nei momenti più difficili come quelli vissuti soprattutto a inizio di stagione. Un grazie a tutti'. GROSSETO Nessun tesserato del Grosseto si è presentato in sala stampa.