Commenta per primo
Fiorentina-Empoli 3-1

Provedel 5,5: il tuffo disperato sulla conclusione di Mirallas non evita la rete del belga, nulla può sui gol di Simeone e Dabo. La squadra precipita, lui assiste raccogliendo i palloni nel sacco.

Veseli 5,5: fino al gol di Mirallas la retroguardia tiene, salvo poi cadere sotto i colpi di un mancato schermo del centrocampo dopo l'uscita di Bennacer.

Silvestre 5,5: guida la difesa ma davanti all'impeto di Mirallas e Dabo può veramente poco.

Maietta 5,5: l'esperienza, stavolta, non basta. L'inedito reparto offensivo avversario si rivela un cliente ostico.

Di Lorenzo 6: occhi puntati sull'esterno destro, viste le voci che lo vorrebbero in viola. Gioca duro, soffre inizialmente Biraghi crescendo con il trascorrere dei minuti. Diesel.

Krunic 6,5: stringe i denti, recupera ed è pronto per bucare la Fiorentina tra le maglie di una disattenta difesa. Sforna un assist perfetto per Caputo, ma Lafont compie un miracolo.

Bennacer 6: non sembrerebbe nella sua giornata migliore. Spara alle stelle una punizione, ma quando abbandona il campo dopo uno scontro con Benassi l'Empoli implode.

(dall'8' st Capezzi 5: cresciuto nelle giovanili viola, la differenza con Bennacer è evidente. Lo testimoniano le imbucate patite dagli azzurri)

Traore 7: il suo strapotere a centrocampo è evidente ed emozionante. Ha la faccia del bambino e gioca solo con la qualità a portata di piede: domina la zona centrale, sovrastando Gerson e disimpegnandosi palla al piede in numerose situazioni. Incredibili, senza retorica, i diciotto anni sulla carta d'identità.

(dal 26' st Zajc 6: il suo ingresso in campo è forse tardivo. Dopo tre minuti, inoltre, la Fiorentina chiude i conti)

Antonelli 5,5: in apertura del secondo tempo si mangia un gol clamoroso, svirgolando un pallone d'oro. Lanciato da Iachini, non recupera pienamente dai problemi fisici ed è costretto a lasciare il terreno di gioco anticipatamente.

(dal 26' st Untersee 5,5: mezz'ora nella rimonta gigliata)

Caputo 6: per diverse notti avrà l'incubo di quel pallone tolto dalla rete con un riflesso poderoso da Lafont. Al 24' pt la pennellata è perfetta, Hugo lascia scorrere la sfera e a Krunic non resta che appoggiare in rete.

La Gumina 6: costantemente in pressing, costringe spesso all'errore Lafont in fase di rinvio. Pimpante nel primo tempo, cala nella ripresa quando la Fiorentina inizia a macinare gioco.

All. Iachini 5,5: arriva al 'Franchi' con un rendimento invidiabile. Il vantaggio illude, la sua squadra cala e deve fare i conti con i problemi fisici di Bennacer e del recidivo Antonelli: dopo le sostituzioni, la Fiorentina chiude i conti. Gli ospiti spendono tantissimo nella prima frazione, calando vistosamente nella ripresa e abbandonando il ritmo imposto alla Fiorentina, concedendo campo, gol e risultato. Vittima dei problemi.