Commenta per primo

Per l'Empoli è ancora buio pesto e, dopo lo 0-2 subito in casa contro un Pescara che ha fatto il suo compito ma niente di più, si avvicina il ritorno di Alfredo Aglietti sulla panchina dei toscani, con l'allontanamento di Guido Carboni. Tante assenze tra i padroni di casa, mentre gli ospiti sono privi di due terzi del reparto offensivo titolare, con il solo Insigne titolare. Prima frazione senza troppe emozioni, con il Pescara che è pericoloso in un paio di occasioni con Cascione e Insigne, mentre l'Empoli risponde con un tiro a fil di palo di Coppola. Nella ripresa, dopo due minuti, arriva il vantaggio degli ospiti con Maniero che, di testa, chiude al meglio un contropiede condotto a tutta velocità. Questa rete colpisce nello spirito i toscani, che non hanno la forza di reagire, subendo dopo cinque minuti il raddoppio di testa del liberissimo Insigne, servito al meglio da Nielsen. Dopo questa rete la partita non ha più storia, e si conduce stancamente fino alla fine, con l'Empoli che si fa prendere anche dal nervosismo, come dimostrano le assurde espulsioni di Gorzegno e Tonelli.

EMPOLI

L'allenatore dell'Empoli, Guido Carboni: 'Oggi siamo in difficoltà e non ci vuole Van Gaal per dirlo. A Cittadella e Castellammare abbiamo sbagliato molto e ci hanno tolto sicurezza. Oggi volevamo fare un'altra gara e l'avevamo preparata in maniera diversa, ma l'ansia ha bloccato tutti e questo è il sintomo di una squadra che fa molta fatica sotto tutti i punti di vista. Alla fine del primo tempo qualcuno aveva già la testa bassa, e non va bene. Dovevamo e potevamo fare qualcosa di più, invece ci sono state troppe situazioni negative. Devo cercare di trasmettere tranquillità e sicurezza ad un gruppo di giovani che oggi è mancato'.

Il presidente dell'Empoli, Fabrizio Corsi: 'Credo sia più un problema mentale che tecnico. Mi spiace per i tifosi, che raramente abbiamo visto così. Ora dobbiamo ritrovarci per iniziare un campionato che comincia domenica prossima, con tante squadre in lotta fino alla fine'.

L'attaccante dell'Empoli, Claudio Coralli: 'Stiamo lavorando tanto, ma arriviamo al sabato che non riusciamo a fare due passaggi di fila. È un problema. Cerchiamo di dare tutto ma le cose non vengono. Speriamo di uscire quanto prima da questa brutta situazione perchè l'Empoli non merita questa posizione. Mi pesa il fatto di non essermi ancora sbloccato, ma la situazione è questa e bisogna uscirne tutti insieme. Bisogna guardare noi stessi senza preoccuparci troppo dell'avversario che abbiamo di fronte'.

PESCARA

L'allenatore del Pescara, Zdenek Zeman: 'Oggi volevamo vincere e ci siamo riusciti, ma possiamo ancora migliorare. Posso essere contento della fase difensiva, perchè il nostro portiere non è praticamente mai stato impegnato. Maniero ha ripagato ampiamente la fiducia accordatagli. È importante questo successo perchè né io né il Pescara avevamo mai vinto su questo campo. L'Empoli ha giocatori importanti affiancati da giovani di talento, ma evidentemente non riescono ancora ad esprimersi al meglio: ha la possibilità di salvarsi facilmente e ritrovare l'entusiasmo che manca dopo queste sconfitte'.