Evelina Christillin, membro aggiuntivo dell'Uefa nel Consiglio Fifa, ha parlato a RMC Sport delle novità del calcio europeo: "Si è parlato della possibile introduzione di una terza coppa europea che naturalmente dovrà essere votata da comitato esecutivo dell'Uefa, o il 27 settembre a Nyon o il 3 dicembre a Dublino. Potrebbe essere una terza competizione europea in stile Coppa delle coppe, riducendo il numero delle componenti dell'Europa League e avendo 32 squadre a partecipare nel nuovo torneo già dal 2021".

SUL VAR - "Var nelle competizioni europee? Non inizierà in questa stagione, né nella fase dei preliminari di Champions. Ci sono troppe partite in Champions e in Europa League rispetto al Mondiale, mandare in campo degli arbitri non preparati sarebbe controproducente, ci vuole del tempo per prepararli. Sicuramente nel futuro il Var sarà applicato, ma solamente quando tutti gli arbitri saranno pronti".

SULLE NAZIONALI - "La riduzione delle finestre per le nazionali è un discorso che si sta affrontando anche all'interno della Fifa, noi avremo un incontro il 24 settembre. La Nations League è un torneo creato proprio per evitare le troppe amichevoli e favorire partite competitive. L'Italia? Andare in Lega B non sarebbe proprio il massimo".