Mancano ancora diverse settimane all'uscita di Fifa 19 (29 settembre), ma cresce l'attesa per la release del nuovo titolo di EA Sports e di tutte le novità che il gioco porterà con sé. Calciomercato.com ha potuto provare in anteprima il gioco e, dopo avervi anticipato alcune caratteristiche (leggi QUI), come promesso svela altri dettagli: rivoluzione per il 'Calcio d'inizio' e anche su Ultimate Team le sorprese non mancano.

IL NUOVO 'KICK-OFF' - Partiamo dalla modalità 'Kick-off', il calcio d'inizio, quello delle amichevoli da tutti i giorni da fare da soli, in famiglia o con gli amici. Sarà possibile creare un profilo da collegare all'account PSN ed esportare per giocare con amici, mantenendo così le impostazioni controller e, soprattutto le statistiche: un sistema completamente rinnovato permetterà infatti di tenere conto non solo di vittorie e sconfitte o gol segnati, ma di tanti dati che saranno comparati in tempo reale (possesso palla, percentuale di realizzazione per conclusioni, zone preferite d'attacco e perfino dati estremamente specifici come il numero di conclusioni per spicchio di porta!) fornendo ai giocatori una sensazione di attenzione totale da parte del gioco. Personalizzazione totale dal punto di vista grafico (si potrà ricreare l'atmosfera di una finale di Champions ad esempio) ma non solo: troppo divario in termini di abilità? Si potrà compensare giocando a difficoltà diverse oppure settando un vantaggio per il contendente 'più scarso'.

'MIA LA CASA, MIE LE REGOLE' - La vera rivoluzione è costituita però da 'House rules', il cui concetto è semplice e chiaro: 'mia la casa, mie le regole'. Sarà infatti possibile cambiare completamente le regole del gioco tradizionale, con cinque sub-modalità che permetteranno ai giocatori di cimentarsi in partite a tema: da long range (i gol in area valgono 1, quelli da fuori valgono 2) a headers & volleys (si potrà segnare solo di testa o con conclusioni al volo, oppure punizioni e rigori; altre reti non saranno convalidate), passando per first to... (si setta un numero prestabilito di gol raggiunto il quale si vince la partita, 1, 2, 3...). Proposte che hanno convinto (soprattutto headers & volleys che restituisce in parte il senso del popolare gioco 'tedesca'), ma sono due le modalità che hanno colpito maggiormente per l'idea: survival, a ogni gol realizzato si perde un giocatore in maniera casuale escluso il portiere (fino a un massimo di quattro, con più di due espulsioni si perderà automaticamente l'incontro) costringendo così a riadattare il proprio stile di gioco in tempo reale per difendere il vantaggio nonostante l'inferiorità numerica; no rules, non esistono falli o fuorigioco, tutto è lecito. Specialmente questa modalità si è rivelata divertente e pretesto di goliardia, l'ideale per qualche torneo e tante risate con gli amici.

RIVOLUZIONE FUT - Si arriva dunque ad Ultimate Team, la modalità online più nota e utilizzata del titolo Fifa che come ogni anno consegna ai propri giocatori una nuova modalità: nel 17 la FUT Champions, nel 18 Squad Battles, quest'anno è il turno di Division Rivals che prende il posto di Stagioni Online. Un cambiamento radicale: abolito il sistema di promozioni e retrocessioni, il precedente sistema di divisioni non indicherà più classifiche ma il livello di abilità del giocatore, con dei match iniziali che separeranno i player in base alla loro qualità e che contribuirà a dare un'esperienza migliore ai gamer. In settimana ci saranno infatti delle competizioni settimanali (weekly competitions) tra giocatori dello stesso livello, con in palio punti e l'accesso alla Weekend League: sparisce anche il sistema dei knockout di accesso al torneo del fine settimana, l'accesso tramite punti consentirà a più videogiocatori di vivere l'esperienza della competizione più remunerativa di FUT; per non sfavorire Division Rivals nei periodi di Weekend League inoltre, i punti guadagnati in quest'ultima avranno valore anche per Division Rivals, permettendo di avanzare in entrambe. La conquista di punti permetterà di riscattare premi (o di accumularli), nuove grafiche per le carte e nuove animazioni per il pack opening (spacchettamento), integrate Champions ed Europa League e confermato il FUT Champions Channel, dove le migliori partite della Weekend League saranno trasmesse con qualche novità: si potranno vedere infatti i joystick dei due contendenti e, rallentando le immagini a piacere, sarà possibile imparare meglio come realizzare determinate giocate.

NUOVE ICON - Attesa anche per quelle che saranno le nuove Icon, le prossime leggende ad entrare nel mondo di Ultimate Team. Dieci sono state svelate in anteprima nel corso della prova alla quale abbiamo partecipato: tre ex Milan (Cafu, Rivaldo 92, Seedorf 91); due campioni inglesi (Gerrard 91, Lampard 90); il Campione del Mondo Fabio Cannavaro 92; la storia del calcio portoghese Eusebio 93 e l'icona del Real Madrid, Raul  (92); il motore Makelele (90). E infine, una delle leggende più attese e invocate dagli appassionati: Johan Cruyff (94), che con la sua Olanda ha contribuito a cambiare la storia del calcio. La grande sorpresa però, è arrivata solo nelle ultime ore: anche Roberto Baggio, il Divin Codino, sarà a disposizione dei giocatori con una valutazione monstre, 93!.

@Albri_Fede90