Commenta per primo
L’Italia continua a volare alto nell’eSport di Fifa. Tra sabato 20 e domenica 21 si è disputata la fase finale del quarto Europe Qualifier della stagione, con Cosimo Guarnieri del team HC9 (team di proprietà di Hernan Crespo e gestito da Pro2Be Esports) come unico player italiano a partecipare. Dalla prima fase del torneo di qualifica online sono usciti i migliori sei giocatori (su PlayStation e Xbox) che hanno avuto accesso alla fase finale, trasmessa sui canali ufficiali della EA davanti a diverse migliaia di spettatori.

I pro-player partecipanti hanno la possibilità di ottenere Pro Points, utili a scalare posizioni nel Regional Ranking. Si tratta di una classifica regionale che permetterà, alla fine dei cinque Qualifier, di strappare il pass per il Regional Playoff: sarà questo il culmine della stagione competitiva, in attesa di scoprire maggiori dettagli sulla FIFAe World Cup.

Nella giornata di sabato, nel torneo su Xbox, la vittoria finale è andata ad Ali "Predator" Oskoui Rad. Il player del Bochum 1848 si è imposto nella finalissima tutta tedesca contro Dylan "DullenMIKE" Neuhausen, già vincitore del secondo Europe Qualifier. Per la Germania si tratta di un vero e proprio dominio nella sezione dedicata ad Xbox: nei quattro tornei regionali disputati a vincere sono stati quattro player tedeschi differenti.
Ieri invece, è stato il turno della competizione su PlayStation. Nel primo turno del Loser Bracket, Guarnieri ha avuto la meglio sullo spagnolo Andoni Payo.
Zero a zero nel match di andata e vittoria per tre a due al ritorno, che vale il passaggio del turno. Il cammino si interrompe nella semifinale del Loser Bracket, con la sconfitta contro Adriman. Tanta sfortuna per Guarnieri che perde ai calci di rigore dopo aver subito il gol del pareggio al 120’ della seconda partita. Per il player HC9 il posizionamento tra i migliori quattro vale 900 Pro Points e 6.000 dollari, oltre alla soddisfazione di aver migliorato la Top 6 ottenuta nel primo Europe Qualifier.

La vittoria nel torneo PlayStation è andata a Levi de Weerd. Per il sedicenne olandese, player del Team Gullit, si tratta del secondo Qualifier vinto consecutivamente: è il primo a riuscirci in Europa in questa stagione. Con un solo Qualifier restante prima del Regional Playoff, sono molti i player italiani nelle posizioni che garantiscono un posto per l’evento finale. L’Italia c’è ed avrà un ruolo da protagonista.