In questa pagina vogliamo occuparci di una modalità spesso trascurata ma che è tra quelle che riscuotono un consenso sempre maggiore: stiamo parlando di FIFA Pro Club. Per questo abbiamo collaborato con gli amici di Manaskill.com che hanno intervistato BetaBa, attaccante della giovane squadra dei DayDreamers Pro Club che al momento compete nella Serie B VPL italiana ed in Coppa Italia, che ci ha raccontato qualche dettaglio in più su questa modalità di gioco.

FIFA Pro Club è la modalità di 11vs11 di FIFA, meno popolare del fortunato 1vs1 di FUT ma non per questo meno interessante. Infatti guardando e giocando una partita di FIFA Pro Club sembrerà di star assistendo ad una partita di calcio reale, questo grazie alla quasi totale assenza di automazioni da parte del gioco ed alla coordinazione richiesta da entrambe le squadre avversarie per prevalere l’una sull’altra.

Da qualche anno, FIFA Pro Club ha una community molto attiva, che ha portato avanti diversi progetti dai quali sono nate delle vere e proprie piattaforme per la creazione di tornei e campionati del tutto paragonabili a quelli del calcio giocato. Tra tutte quelle presenti sul mercato, citiamo VPL che al momento si sta prodigando per portare sul suolo nazionale ed internazionale competizioni di rilievo, strutturandole in modo da farle somigliare al calcio giocato. Prendiamo come esempio la realtà italiana: il campionato VPL è suddiviso in Serie A, Serie B, Serie C e Serie D. Oltre ai campionati sono anche presenti le coppe nazionali come la Coppa Italia, ed internazionali come l’Europa League e la Champions League.

Vivere la vita da atleta per una squadra di Pro Club è molto diverso rispetto a quella condotta da un giocatore di FUT, in quanto entrano in campo una serie di fattori che sono fuori dal tuo controllo, ad esempio i compagni di squadra. Infatti per costruire un team solido bisogna lavorare tanto sulla socializzazione e sul creare un rapporto di fiducia tra compagni di squadra, poiché durante le partite di campionato una volta che passerete la palla, il tutto sarà completamente fuori dal vostro controllo dato che si gioca di squadra con altri 10 player.

FIFA Pro Club è una modalità che non ha ancora trovato lo spazio che merita nel cuore del grande pubblico, questo a causa della difficoltà del giocatore singolo di partecipare senza mettersi d’accordo con altre persone a delle partite che spesso e volentieri terminano con azioni individuali perpetrate da parte di giocatori che pensano che anche in Pro Club sia possibile giocare in solitaria come su FUT. Altro fattore che contribuisce a questa disparità di popolarità è la pubblicità fatta da parte di EA. Electronic Arts, infatti, preferisce concentrare la maggior parte delle proprie risorse sulla modalità FUT, dalla quale incassa la maggior parte dei suoi introiti grazie alla vendita di una grandissima quantità di pacchetti, necessari per creare delle squadre competitive per partecipare alle partite. Con Pro Club, invece, non è necessario spendere altro denaro che non sia quello per l’acquisto del gioco e per partecipare alle competizioni, in quanto il personaggio che utilizzeremo sarà completamente creato da noi giocatori.

Il tuo successo in questa modalità passa principalmente dal miglioramento del tuo calciatore virtuale e naturalmente dei suoi attributi. Si tratta di un meccanismo messo in atto in primis dall’esperienza, vale a dire dai punti (denominati PE) che conquisterai giocando diverse partite sia in campionato che in coppa. I PE possono essere partita base o bonus. Nel primo caso la loro entità dipende dalla valutazione partita che ti sarai meritato, un punteggio in una scala da 0 a 10. Gli attributi primari del tuo calciatore virtuale guadagneranno il cento per cento dei PE legati alla valutazione partita, i secondari il settanta per cento e i terziari solo il trenta per cento. Ricordati che gli attributi primari dipendono dal ruolo del calciatore e in base ad esso variano. I PE bonus invece si guadagnano compiendo alcune azioni specifiche con il tuo giocatore virtuale ma vanno ad incrementare solo alcuni attributi. Un terzo metodo utile per accrescere il valore del tuo giocatore passa attraverso i punti abilità, che inizialmente sono 15. Giocando sempre più partite potrai arrivare ad un tetto massimo di ben 110 punti abilità. Per farlo devi soltanto giocare partite arrivando alla soglia delle cento, ognuna delle quali ti regalerà tra i 3 e i 5 punti abilità. Uno dei segreti di FIFA Pro Club è anche guardare le statistiche della propria squadra e la sua crescita, seguendo le migliori squadre avversarie per migliorare sempre.

Se volete approfondire l’argomento, vi rimandiamo all’intervista completa con Baldo “BetaBa” dei DayDreamers Pro Club presente Manaskill.com, clicca qui per leggerla.