286
Voci e rumors, alimentati da una situazione finanziaria sempre più complicata per tutto il mondo del calcio. Nella giornata di mercoledì è stato Beppe Marotta a confermare le mosse della famiglia Zhang, alla ricerca di acquirenti per l'Inter. Oggi, invece, è arrivata la nota al termine di un Cda straordinario che ha evidenziato, ancora una volta, le grandi difficoltà economiche in epoca di pandemia. 

NUOVE IPOTESI - La notizia che da giorni tiene banco in casa nerazzurra è la decisione di Suning di cedere almeno parte delle proprie quote. Delle vicende di viale della Liberazione si occupa ora anche il Financial Times: secondo lo storico e prestigioso quotidiano made in Usa sul mondo della finanza, in pole resta il fondo Bc Partners che - come spiegato ieri - ha già avviato la due diligence, analisi e studio dei conti nerazzurri. Ma il fondo inglese non è il solo interessato: all'Inter pensano anche EQT, fondo svedese, e di Arctos Sports Partner, fondo USA. Una novità arriva anche in merito alla valutazione della società, stimata - secondo il Financial Times - in 900 milioni di euro. Ancora da chiarire, invece, la volontà di Lionrock Capital, gruppo di Hong Kong legato a Suning, che possiede il 31,5% delle quote dell'Inter, mentre il restante 68,5% è direttamente in mano alla famiglia Zhang.