Commenta per primo
Sofyan Amrabat era uno dei giocatori della nazionale del Marocco che nei giorni scorsi era in Guinea durante il colpo di stato: "E' stato spaventoso sentire l'alternanza di spari e silenzio - sono le parole diportate da FirenzeViola - la mia famiglia era molto preoccupata. Se giochi per un Paese africano metti alcune situazioni in conto, ma un colpo di stato militare non te lo aspetti.