4

Il quotidiano on line belga dhnet.be dedica quest'oggi un articolo estremamente elogiativo nei confronti del centrocampista spagnolo della Fiorentina Borja Valero. 'Con l'arrivo di Mario Gomez, Joaquin, Massimo Ambrosini e Ilicic, Firenze diventa una roccaforte del calcio italiano.  - si scrive sul portale on line fiammingo - Ma il colpo di stato dei viola  è probabilmente aver preservato nelle sue file il proprio numero 20 di maglia. Un ragazzo gracile, calvo, di quasi 30 anni,  che è diventato il beniamino in una stagione dei tifosi fiorentini. Questo regista è chiamato Borja Valero Iglesias, e si trova a suo agio con la palla,  come Enrique (Iglesias ndr.) con le donne. Il maestro è cresciuto in termine di classe nel corso del tempo, e sembra essere maturato dopo diverse stagioni mettendo in mostra il suo cranio lucido in tutto il vecchio continente'. Dhnet.be ripercorre tutta la carriera di Borja Valero dalla cantera del Real Madrid arrivando fino ai giorni nostri. 'Ardentemente corteggiato da Tottenham e Malaga, Borja Valero ha preso tutti in contropiede andando in direzione dell'Italia e più precisamente a Firenze.La sfida che ha scelto è piuttosto audace. Gli spagnoli non sono mai stati in grado di fare bene in serie A, basti pensare al caso di Gaizka Mendieta, favoloso con  il Valencia, il biondo centrocampista deluse nella sua avventura alla Lazio, pur essendo stato pagato 48 milioni di euro.  Anche Bojan, sia nella sua esperienza al Milan che alla Roma, ha deluso le aspettative. 
Borja Valero però ha scelto la Fiorentina, che è un club "romantico", dove il bel gioco arriva prima dei risultati.
Una sorta di Tottenham , per gli  esigenti tifosi anglofili . Una Viola  sul "modello Barcellona", come la stampa italiana l'ha audacemente descritta con David Pizarro nel ruolo di Xavi, Messi sostituito da Jovetic in viola e Borja Valero per rendere alla Iniesta. Lo spagnolo ha ammesso che i suoi inizi furono tutt'altro che ideali "All'inizio è stato difficile, la Serie A è molto più fisica e tattica della Liga., ma sono riuscito a superare le difficoltà, e mi piace molto questo campionato. Voglio dimostrare che posso riuscire da spagnolo in Italia ".E non gli ci è voluto molto per dimostrarlo. Nel 3-5-2 istituito dal Aereoplanino, non ci ha messo molto a diventare un punto di riferimento. Borja Valero ha collezionato prestazioni appariscenti che si sono riprodotte più volte nel corso della stagione, sempre sfruttando la sua capacità di pensare in due mosse più veloce degli altri, di inventare spazi in un campionato in cui sono considerate non esistenti. La Fiorentina ha fallito l'accesso alla Champions League, ma non si è fermata lì. L'acquisto estivo di Gomez, Ilicic e Ambrosini, ma anche dello spagnolo Joaquin, dimostrano che i viola non si vogliono fermare qui. Una scelta strana, quella di puntare su giocatori iberici. Ma questo era prima dell'arrivo di Borja Valero.