Commenta per primo

Daniele Adani, doppio ex della sfida che domani andrà in scena al Franchi di Firenze fra Fiorentina e Brescia, inquadra con queste parole una partita che, visto la classifica, mette in palio punti salvezza: 'Non mi aspetto una bella partita domani, perchè tutte e due le squadre, per motivi diversi, saranno condizionate dalla paura. Mihajlovic dovrà essere bravo ad isolare il gruppo, dandogli quelle motivazioni che non possono che arrivare, visto il fatto di giocare in casa e risalire in classifica; ma anche il Brescia, che è contestato, con una piazza delusa e con un tecnico che ancora non ha in mano appieno la squadra dal suo punto di vista, non potrà permettersi di fallire'.

Una battuta su Camporese: 'Voglio fargli i complimenti, perchè difficilmente ho visto giocatori, della sua età, presentarsi con così tanta personalità ed efficacia, in un ruolo che io conosco bene - ha aggiunto il 36enne di Correggio, ospite ai microfoni di Radio Rosa -. Credo che il giovane dell'Under 21 possa servire da stimolo al club viola, magari una volta uscito da questa situazione difficile di classifica, per costruire finalmente quel progetto basato anche sui giovani provenienti dal proprio vivaio. Tornando alla partita di domani, la Fiorentina ha più qualità e motivazioni del Brescia, occorrerà avere pazienza e sfruttare i migliori solisti. Occhio ai contropiedi di Diamanti, un giocatore che a me fa impazzire'.