Calciomercato.com

Fiorentina, Iachini: 'Già il pareggio ci stava stretto. Sui cambi...'

Fiorentina, Iachini: 'Già il pareggio ci stava stretto. Sui cambi...'

Beppe Iachini, allenatore della Fiorentina, parla a Dazn dopo il ko contro l'Inter: "Siamo venuti con personalità e mentalità, abbiamo giocato per fare gol. Potevamo fare il secondo dopo l'1-0, ma se poi a loro lasci ti colpiscono, hanno giocatori forti e importanti. Abbiamo preso il 2-1 su un infortunio, non abbiamo mollato, abbiamo ribaltato. Potevamo portare a casa il risultato pieno, abbiamo sbagliato il 4-2, poi con grande rammarico abbiamo perso questa partita. Il pareggio già ti stava stretto". 

SU RIBERY - "Bonaventura è arrivato con pochi allenamenti, per questo è partito titolare: per fargli prendere minuti. Ribery? Mi sembrava giusto toglierlo, mancavano 5 minuti. Chiesa aveva sentito qualcosina dietro il polpaccio". 

SU KOUAME' - "Abbiamo tre attaccanti, tutti molto giovani, dobbiamo valutare di volta in volta in base alla partita. Un po' di inesperienza dobbiamo metterla in preventivo, ho scelto lui perché durante la settimana mi è sembrato più in forma degli altri. Non dimentichiamo che arriva da un infortunio importante e stiamo provando a portarlo in una condizione ottimale". 

Altre notizie