Calciomercato.com

Fiorentina, la verità sul riscatto di Cutrone e le poche presenze

Fiorentina, la verità sul riscatto di Cutrone e le poche presenze

Nel corso della lunga intervista rilasciata da Daniele Pradé, ai microfoni di RTV 38, il ds della Fiorentina ha anche precisato quella che è la posizione del club sul presente e futuro dell'ex attaccante del Milan Patrick Cutrone su cui pende un obbligo di riscatto legato alle presenze.

"Cutrone ha un riscatto fissato a 16 milioni che scatta dopo 26 partite da titolare, ma nessun impedimento è stato dato agli allenatori perché se segna vale anche più di quella cifra. Noi abbiamo spiegato che la Fiorentina ha preso il giocatore per essere utilizzato, questo discorso sarebbe valido dopo 25 presenze. ​Con i se e con i ma... Sarebbe piaciuto anche a me avere Dzeko, Belotti, Milik, Lukaku o chi per loro. Ma la decisione è stata presa con Iachini e tutta la società. Andare a prendere per prendere quando hai tre giovani che l'anno precedente hanno fatto le ossa e che possono esplodere in qualsiasi momento... I numeri sono impietosi, ma bisogna avere il coraggio di non mollare niente e proseguire sulle nostre idee. Abbiamo solo 2 gol dall'attacco, sono pochissimi".

Altre notizie