Calciomercato.com

  • Fiorentina, le pagelle di CM: Biraghi perde Orsolini, l'attacco non punge

    Fiorentina, le pagelle di CM: Biraghi perde Orsolini, l'attacco non punge

    • Greta De Cupertinis
    Bologna-Fiorentina: 2-0

    Terracciano 6: non può troppo sulle reti rossoblù, per il resto si fa trovare pronto quando chiamato in causa.

    Kayode 6.5: corre tanto dietro a Saelemaekers ma sempre con attitudine, salva inoltre per ben due volte dei gol già scritti nel secondo tempo.

    Milenkovic 5.5: la determinazione non gli manca, l’attacco del Bologna lo mette sotto pressione e lui non reagisce molto bene ai colpi.

    Ranieri 6: un po' più solido del compagno ma si limita al compitino senza imporsi. Da rivedere.

    Biraghi 5: si perde Orsolini in occasione del gol rossoblù, l’attaccante vince infatti l’uno contro uno e vola dritto in porta. Peccato.

    Arthur 5: fa da filtro tra i reparti ma spesso incappa in qualche situazione complicata. Più spettatore che regista.

    (dal 38’ st Lopez: s.v.).

    Mandragora 5.5: tenta una conclusione potente dal limite ma la palla finisce di poco sopra la traversa. Ha voglia di fare ma la tensione lo frega.

    (dal 38’ st Duncan: s.v.).

    Ikoné 5.5: ha l’occasione del vantaggio nel primo tempo ma trova solo l’esterno della rete, dopodiché cala senza riuscire a recuperare.

    Bonaventura 5.5: parte bene ma poi si spegne, appare fumoso in più di un’occasione. Non riesce a incidere come vorrebbe. 

    (dal 12’ st Beltran 6: più attento del compagno che sostituisce).

    Nico Gonzalez 5: tanto fumo e niente arrosto, spento fin dall'inizio della gara. Sicuramente gara al di sotto delle aspettative.

    (dal 26’ st Nzola 6: tentativo per accorciare le distanze).

    Belotti 5.5: comincia con l’atteggiamento giusto ma poi si nasconde, non tocca infatti molti palloni. Prova opaca.
     

    All.: Vincenzo Italiano 5.5: dopo le vittorie all’andata e in Coppa Italia, la Fiorentina cede al Bologna che porta a casa i tre punti. Squadra che avrebbe potuto costruire un po' di più. 
     

    Altre Notizie