9
Il giocatore della Fiorentina Luis Muriel si è presentato come nuovo giocatore viola, arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Siviglia: “La trattativa? Alla base del mio trasferimento c’è stata la parola con la Fiorentina, ha lavorato duro perché non era facile. Ha fatto un grande sforzo, negli ultimi giorni c’era la possibilità di andare al Milan e la mia idea non era cambiata, ho avuto sempre in testa di venire qui. I miei momenti migliori? A Udine con Di Natale e alla Sampdoria con Fabio (Quagliarella, ndr), penso di aver dato il meglio in queste due situazioni. La Fiorentina per me? Rappresenta tanto, sono in un momento molto importante della mia carriera con una maturutà acquisita dopo tante esperienze, posso dare tanto e questa piazza può dare tanto anche a me. È il momento giusto per essere qui. La mia forma fisica? Tutti si sono resi conto di come sono dal mio arrivo, negli allenamenti e in amichevole. Queste voci l’ho sempre detto che girano quando le cose non vanno bene. Giocare insieme a Simeone? Posso giocare in ogni ruolo d’attacco, sono pronto a tutto. I consigli di Cuadrado? Mi ha subito chiamato per darmi dei consigli ed è stato importante nell’accettare Firenze.Paragone con Ronaldo in passato? Sono cose che fanno piacere, vuol dire che qualcosa stai facendo bene. L’ho sempre preso come una motivazione in più".