Commenta per primo
Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina, ha parlato a Rai Radio Uno del momento della Fiorentina:
"Commisso? Ha portato entusiasmo, dobbiamo alimentarlo. Spero che possa fare le cose che ha in testa, “fast, fast, fast” come dice lui. Vuole fare il centro sportivo, magari lo stadio nuovo. E’ l’unico modo per incrementare i ricavi. Castrovilli? E’ un momento felice per lui. E’ un giocatore moderno che ha inserimento e corsa, va lasciato lavorare. Non deve avere distrazioni, abbiamo altri giovani come Sottil, Ranieri e Venuti. Un centravanti? Ne abbiamo tre, tutti diversi: Boateng è un finto nove, poi abbiamo due giovani come Vlahovic e Pedro. Il primo ha già esperienza in A, il secondo ha caratteristiche che ci mancavano. Giovani? Non credevamo di avere un patrimonio così, la tournée in America e le idee di Commisso ci hanno portato verso questa strada che non è facile. Rosa ampia? Siamo all’interno dei parametri del Fpf per gli ingaggi. Non è facile accontentare tutti i giocatori ma questo è un problema dell’allenatore che deve scegliere. Certamente noi lo aiuteremo. Juventus? Non amo parlare degli altri, ma Sarri ha bisogno di sostegno. Sabato abbiamo fatto una grande prestazione, siamo sempre stati addosso alla Juve: una giornata storta ci può stare. Noi siamo sempre stati chiari, quest’anno serve pazienza. Abbiamo ricostruito tutto, ci sono diciotto giocatori nuovi. Il gruppo si è allenato insieme per la prima volta soltanto venerdì scorso. Dobbiamo creare un’identità e migliorare le cose per l’anno prossimo. Certo, l’ambizione c’è ma non vogliamo darci obiettivi. Ce li daremo il prossimo anno. Vittoria che manca? Il calendario non ci ha aiutato, meglio affrontare le squadre forti subito. L’Atalanta ha una rosa forte, anche se gioca la Champions sarà al massimo domenica prossima. Chiesa? Noi pensiamo al presente, deve solo divertirsi. E’ rientrato col sorriso, deve riprendere se stesso anche se non si è mai perso. E’ stato discusso solo per una partita in nazionale. E’ giovane e forte, diventerà un campione."