2
Lucas Martinez Quarta, rientrato a Firenze da una settimana dopo le vacanze post Copa America, ha terminato il periodo di "bolla" e si è concesso ai canali ufficiali viola per un'intervista che qui vi riportiamo: 

"A giugno è nata mia figlia Alba. Devo dire che sono molto felice, al di là del dispiacere di non aver potuto essere presente al parto. L'ho vista per la prima volta solo in videochiamata. Sono cose che succedono per lavoro, adesso mi godo la sua presenza a Firenze.
Gonzalez? Sono contento che sia qui, è un argentino in più, spero e credo che per lui andrà tutto bene. Gli ho detto che troverà una bella città, molto simile all'Argentina per il calore dei tifosi, anche nel nostro paese non poter andare allo stadio è sentito come una forte privazione.
Italiano? E' un allenatore molto preparato, la sua idea di gioco si notava già allo Spezia. Sto cercando di afferrare i suoi concetti, quando mi saranno chiari sarà tutto più semplice.
Centrale o esterno? Io mi devo allenare, le decisioni spetteranno a lui. Si gioca in 11, tutti vogliono giocare ma se non si viene scelti allora è importante sostenere la squadra, come ho fatto in Copa America".