489

23.35 COMUNICATO FIORENTINA - Arriva per ora la parola fine nella polemica quotidiana fra Fiorentina e Inter. A pronunciarsi questa volta è il club viola che con un comunicato prova a palcare gli animi: "In merito alle affermazioni del Consigliere di Amministrazione Dott. Panerai, ACF Fiorentina precisa che si tratta di considerazioni a carattere personale non concordate con la Società"

22.32 PANERAI RILANCIA - Dopo la replica attraverso un comunicato ufficiale dell'Inter, il consigliere della Fiorentina, Paolo Panerai ha nuovamente affidato a Twitter la risposta diretta al club nerazzurro: "Inter: Nessuno si permetta, nessuno si permetta. Dal mio account personale io mi permetto e richiedo trasparenza (come fatto dal Corsera e dalla Gazzetta) dalle Cayman... L'Inter dice che su Salah il tema non li riguarda? Bene, sarò ben lieto di dargliene atto alla fine della storia, intanto la Fiorentina li ha diffidati"

13.35 L'AFFONDO DI PANERAI - 
Il caso Salah ha ufficialmente innescato la guerra tra Fiorentina e Inter. Dopo la lettera di diffida inviata dal club viola ai nerazzurri per la presunta indebita intromissione nella trattativa per rinnovare il contratto del calciatore egiziano (che ha portato alla rottura tra il ragazzo e i gigliati), il consigliere Paolo Panerai (uomo di fiducia della famiglia Della Valle) ha duramente attaccato Erick Thohir e i suoi dirigenti con un tweet al veleno: "Caro Giovanni (Malagò, ndr), Salah è la goccia per commissariare. Non si può più tollerare che le firme e i regolamenti (art.18) valgano meno di 0. Se le società del calcio dovessero rispettare la trasparenza, l'Inter sarebbe già retrocessa. Che soldi sono, di chi, a partire dalle Cayman? Platini sa che l'Inter è fuori dalla legge del fair play. Per Salah e gli altri acquisti milionari. E' l'occasione per un'iniziativa esemplare. Toni, Mutu, Galliani sanno che la Fiore fa sempre onorare le firme.Lo sa Montella. Lo saprà Salah. Lo sa ora l'Inter che provò gia' con Toni".


10.00 L'INTER HA L'ACCORDO - Il caso Salah continua a tenere banco. La Gazzetta Sportiva in edicola riferisce di un accordo già fatto fra l'Inter e il Chelsea per 20 milioni di euro, oltre al consenso del giocatore. Ma dall'altra parte c'è la Fiorentina, che in virtù del deposito del rinnovo ha inviato una diffida all'Inter per aver contattato un giocatore sotto contratto. Intanto emergono anche i dettagli dell'eventuale operazione Inter-Salah: i nerazzurri prenderebbero l'egiziano in prestito con obbligo di riscatto, per l'attaccante un contratto fino al 2020 a 3 milioni di euro più bonus a stagione. 

SALAH TWITTA - Alle frenetiche giornate appena trascorse, scandite a colpi di comunicati, dichiarazioni al vetriolo e una vera e propria battaglia tra la Fiorentina e l'entourage di Mohamed Salah, erano sempre mancate le parole del giocatore. Per la prima volta l'egiziano si esprime, nel cuore della notte, direttamente sulla paradossale situazione con la Fiorentina, attraverso il proprio profilo twitter. "Grazie per apprezzarmi in questo modo!" e, in risposta ad un tifoso, "Non credete ai rumors dei media, io rispetto la Fiorentina ma adesso preferisco non parlare." Due tweet piuttosto enigmatici e da interpretare. 

SUL CASO SALAH, LEGGI IL LIVE DELLA GIORNATA DI IERI