Cyril Thereau, attaccante della Fiorentina, parla a Sky Sport del momento viola: "Chiesa? Non ho mai visto un giocatore così forte alla sua età. Ha tutto per diventare il top player che tutti vedono in lui, sia a Firenze che in Europa. Per questo so che sarà difficile tenerlo a lungo qua, però spero che la società e la città gli dia tutto ciò di cui ha bisogno per restare a Firenze. Risultati? Quelli dopo la sosta ci hanno allontanato dagli obiettivi europei. Adesso vogliamo fare più punti del girone d'andata, sappiamo che sarà molto complicato ma siamo ancora in tempo. Scudetto? Sinceramente vedo più la Juventus. Però spero che ce la faccia il Napoli perché giocano il miglior calcio in Italia e ci gioca il mio amico Mertens. Simeone? L'importante è fare le giocate giuste. Arriverà il momento in cui tornerà a fare gol perché si muove bene. E' in forma e il gol arriverà, speriamo già da domenica. Quello di non fare gol sta diventando un problema. La partita con l'Udinese? Sono contento di tornare in Friuli. E' una partita che ho segnato sul calendario e spero che andrà per il meglio. Per me chi fa finta di non esultare quando segna da ex è falso, perché dentro di lui è felice. Non penso che sia una mancanza di rispetto, perché io ho dato tutto per i tifosi dell'Udinese, quindi esulterò".