134
La Fiorentina sta già pensando al futuro. Daniele Pradè e Joe Barone vogliono costruire una squadra competitiva per un piazzamento europeo. Il sistema di gioco sarà il 4-3-1-2, con la volontà di inserire un numero 10 di grande valore nel corso del mercato estivo. Un giocatore capace di far compiere il salto di qualità sia per il presente, sia per il futuro. Sono tanti i giocatori sotto la lente d'ingrandimento, ma il preferito dalla dirigenza viola è Lucas Paquetá del Milan. 

OBIETTIVO - La Fiorentina segue Paquetá da tempo, visto che i discorsi con il Milan erano iniziati  durante il mercato invernale e in estate tenterà il tutto per tutto. Come raccolto da Calciomercato.com, Fiorentina e Milan hanno allacciato i rapporti, iniziando a intavolare una trattativa. Da parte dei rossoneri c’è il via libera alla cessione del giocatore, che dal canto suo è intenzionato a cambiare aria, viste le tante difficoltà trovare nella sua prima esperienza italiana. La Fiorentina, è pronta a investire per arrivare al brasiliano, che da sogno proibito è diventato un vero e proprio obiettivo. Il giocatore piace molto alla Fiorentina, convinta che in viola possa ritrovare lo smalto perduto e rilanciarsi in un ambiente pieno di giovani di talento. 
FORMULA - La questione più complicata riguarda la formula del trasferimento. Le due società saranno chiamate a una complicata trattativa per cercare di accontentare tutte le parti in causa. Il Milan ha pagato Paquetá 35 milioni di euro nel gennaio 2019 e vorrebbe monetizzare subito la cessione, chiedendo una cifra tra i 30 e i 33 milioni, bonus compresi. Invece la Fiorentina sarebbe intenzionata ad acquisire il giocatore in prestito con obbligo di riscatto. Come successo nella trattativa che ha portato in viola Patrick Cutrone, si tenterà addirittura il prestito biennale, anche se difficilmente il Milan accetterebbe queste condizioni. Il tavolo delle trattative è aperto, il tempo per trovare l’accordo sicuramente non manca. 

QUANTO TI MANCA IL CALCIO? RISPONDI AL SONDAGGIO!