Commenta per primo
Il capitano della Francia Thierry Henry ha escluso che ci possano essere problemi tra lui e il ct Raymond Domenech: "Non c'è nessun attrito tra noi, non è vero che mi sono arrabbiato quando mi ha comunicato che non avrei giocato contro la Tunisia. Ripeto: l'importante è la squadra". Il giocatore del Barcellona, ad un passo dalla Mls, ha poi parlato della sua situazione fisica: "Sto lavorando molto, per essere pronto in Sudafrica. Anche se non sarò titolare darò il massimo quando sarò chiamato in causa".