Commenta per primo

Tonfo casalingo per il Frosinone contro il SudTirol, che si impone 2-1 in rimonta al 'Matusa'. Parte bene però la squadra di casa che trova il vantaggio al minuto 9 con un colpo di testa di Bonvissuto, servito dalla sinistra da Vitale. Al 16' il Frosinone ha l'occasione per chiudere la partita: Miramontes verticalizza per Bonvissuto, che a tu per tu con il portiere perde il tempo per battere a rete ottenendo soltanto un calcio d'angolo. Al 30' Campo crossa dalla sinistra per Chinellato, che anticipa il proprio marcatore ma conclude alto. Passano due minuti e sono i ciociari a rendersi pericolosi sugli sviluppi di un calcio d'angolo con un'incornata di Santoruvo salvata sulla linea da Furlan. Nella ripresa il Sudtirol entra in campo con un piglio decisamente diverso da quello visto nel finale della prima frazione e trova subito il pari: minuto 51, Federici atterra Chinellato in area di rigore, l'arbitro decreta il penalty che viene trasformato da Fischnaller. Il Frosinone stenta a reagire e gli ospiti passano in vantaggio al 58' con un tiro-cross dalla destra di Grea che coglie impreparato Nordi. Al 63' Guidi stende Fischnaller lanciato a rete, rosso diretto per il calciatore canarino e rigore per i biancorossi di Stroppa. Dal dischetto va ancora Fischnaller, che però si fa parare la conclusione da Nordi. Due minuti dopo il Frosinone sfiora il pari con una punizione del neo entrato Artistico su cui Iacobucci compie una bella parata. Nel finale i padroni di casa si gettano in avanti alla ricerca del pari producendo soltanto un innocuo tiro dalla distanza con Carrus. Al quarto minuto di recupero il Sudtirol sfiora il 3-1 in contropiede con Chiavarini, la cui conclusione costringe Nordi a respingere in angolo. Termina così una partita in cui la freschezza e l'entusiasmo dei ragazzi di Stroppa hanno avuto la meglio su un Frosinone apparso troppo sulle gambe nella ripresa, e incapace di chiudere la partita nella prima frazione nonostante le numerose occasioni da gol.

FROSINONE

Il tecnico del Frosinone, Eugenio Corini: 'Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, abbiamo costruito molto, mentre nella ripresa ci siamo disuniti dopo il rigore e abbiamo subito un contraccolpo prendendo poi anche il secondo gol. Dopo il cambio di Bonvissuto c'è stato il rigore con l'espulsione, e lì è stato bravo Nordi a respingere la conclusione. In dieci è stato difficile perché loro trovavano facilmente spazio. C'è grande rammarico perché questa era una partita importante, ora dobbiamo ripartire da Prato e cercare di fare risultato'.

SUDTIROL

Il tecnico del Sudtirol, Giovanni Stroppa: 'Abbiamo avuto un buon inizio gara nonostante la rete in avvio, fino a trequarti campo andavamo bene ma facevamo un possesso palla sterile. Nella ripresa siamo stati fortunati a trovare il pari. Ho visto un ottimo collettivo e questo ci ha permesso di vincere. Il nostro obiettivo primario resta la salvezza, per il momento non voglio parlare di play-off. È strano vedere una squadra come il Frosinone nelle zone basse della classifica e noi invece così in alto'.