190
Umberto Marino, direttore generale dell’Atalanta, parla a DAZN, protestando contro le scelte arbitrali: “Non posso mettermi le mani nei capelli perché ne ho pochi, ma io e Luca Marelli (che spiegava le scelte arbitrali per Dazn, ndr) vediamo il regolamento in maniera diversa. La nostra posizione? Bah, secondo lei? E’ evidente che il primo gol non andava annullato, la posizione di Zapata non interferiva su nessun difensore. Semplice, molto semplice. Qualcuno deve spiegarlo. E la mano? E’ tutto soggettivo a questo punto. Movimento congruo o no? Se questo è un movimento volontario vediamo il regolamento in maniera differente”. 

ANCORA PROTESTE - “Grande prestazione, fortunatamente non avremmo questo episodi durante tutto l’anno. Secondo lei Percassi è felice? Rappresento la società, se sono qua…”.