Umberto Gandini, ex amministratore delegato del Milan, parla del suo futuro, accostato ai rossoneri, a Sky Sport 24: "Passaggio mancato al Milan? È stata una estate complessa. La scelta di Gazidis di accettare il Milan ci ha portato ad avere una serie di consultazioni continue. I rapporti tra noi sono ottimi da anni, così come con la proprietà ed il fondo Elliott. Abbiamo però convenuto come, ad oggi, non ci siano le condizioni per un mio rientro. Rimango libero sul mercato, mentre Gazidis prenderà in mano il Milan dal 1 dicembre. Spetterà a lui riportare il club in alto". 

SUL FUTURO - "Mi sento libero di scegliere cosa fare, una caratteristica che non ho mai avuto negli ultimi 25 anni. Posso valutare con serenità le opportunità che, spero, possano arrivare. Vediamo come proseguiremo. Ci sono posti liberi tra Federazione e Lega".