4
Il Napoli riparte da Rino Gattuso. Come riferisce Il Corriere dello Sport, arriva un segnale inequivocabile dal club sulla permanenza per le prossime stagioni del tecnico subentrato a stagione in corso a Carlo Ancelotti. Aurelio De Laurentiis ha infatti provveduto a confermare anche per il prossimo campionato la permanenza dei più stretti collaboratori del suo allenatore, il secondo indizio di una certa rilevanza dopo la decisione di non esercitare la clausola con scadenza 31 maggio per sciogliere l'attuale vincolo.

PIENAMENTE COINVOLTO - Gattuso rimane e a questo punto, con la ripresa dell'attività alle porte dopo lo stop per il coronavirus, si tratta soltanto di definire in maniera formale il nuovo accordo. Resta da definire solamente la scadenza del rinnovo - giugno 2022 o 2023 - ma il tecnico calabrese è più che mai coinvolto nella costruzione della squadra del futuro, della quale faranno parte ancora Mertens, Zielinski e molto probabilmente pure Fabian Ruiz, mentre Milik e Allan sono gli indiziati più forti per una cessione. Per quanto riguarda Koulibaly, dipenderà invece dalle offerte che dovessero arrivare e per il momento De Laurentiis non ha alcuna intenzione di concedere sconti alle big europee.