Rino Gattuso, dagli studi di Sky Sport, commenta il pareggio del suo Milan contro il Betis Siviglia tornando sugli infortunati e sul momento rossonero in generale: "C'è amarezza, perché quando giochi come il nostro primo tempo senza salire mai con gli esterni bassi fai fatica. Nel secondo tempo è andata molto meglio e abbiamo fatto una grande partita; mi dispiace per il primo, perché eravamo timorosi e Borini ha commesso un errore. Abbiamo dato un bel segnale, siamo stati bravi a non stare schiacciati ma giocare l'uno contro uno è fondamentale: questo nella ripresa ci è riuscito bene".

Tanti infortunati per i rossoneri: "Abbiamo perso qualcuno anche questa sera. Il punto lo farà il dottore domani, in questo momento però è inutile starci a pensare. Battaglieremo per provare a recuperare qualcuno, in questo periodo gira così. Musacchio? Non ha un problema muscolare, si è scontrato con Kessié ma farà di tutto per esserci contro la Juventus, ha temperamento. Calhanoglu? Ha preso la solita botta al collo del piede...".

Chiosa finale sulla Juve: "La Juve è una delle migliori squadre in Europa, hanno qualcosa più di noi, ma non stiamo qui a piangere, non abbiamo i fazzoletti... ce la giocheremo".