4
Il Milan è ancora alla ricerca di un amministratore delegato. Il nome preferito da Gordon Singer è quello di Ivan Gazidis, dirigente dell'Arsenal, che sembrava convinto di trasferirsi in rossonero (per un compenso non banale, attorno ai 4 milioni di euro netti all'anno), ma che doveva trovare un'intesa con il club inglese per liberarsi senza rispettare il 'gardening leave' (periodo di sosta tra un impiego e l'altro). Il silenzio che si è protratto fino a oggi, però, non è considerato una buona notizia a Casa Milan come si legge sul Corriere della Sera. È chiaro che presto, quindi, in assenza di notizie certe da Londra, si comincerà a cercare una soluzione alternativa, attraverso un’analisi approfondita di una serie di candidati che non sono stati ancora individuati. Non c’è particolare fretta, perché nel frattempo le deleghe restano nelle mani di Scaroni. Tra i candidati che saranno presi in considerazione potrebbe rientrare Umberto Gandini, che, da dirigente della Roma, affronterà venerdì il Milan da avversario.