1
Se il Genoa esce dalla prima domenica del 2021 con il sorriso sulla bocca, per un suo giocatore la giornata di ieri non è stata altrettanto positiva. In effetti la prestazione offerta da Cristian Zapata con la Lazio si può tranquillamente annoverare tra le classiche prove da dimenticare.
 
Tornato in campo a quasi un mese di distanza dall’ultima volta, e subito schierato titolare da Ballardini, il difensore colombiano ha dapprima causato il rigore del vantaggio biancoceleste compiendo un ingenuo ed evitabile fallo su Milinkovic-Savic, quindi ha dovuto abbandonare il terreno di gioco prima ancora del riposo. A fargli alzare bandiera bianca un problema al soleo che lo ha costretto all’uscita anticipata al 33’ del primo tempo.
 
Una ricaduta muscolare che preoccupa lo staff sanitario rossoblù, nonostante i tempi di recupero siano ancora tutti da valutare. I tanti impegni ravvicinati che attendono il Grifone nelle prossime settimane e il fatto che per il giocatore si tratti di un guaio simile a quello già patito con la Fiorentina il 7 dicembre scorso non sembrano infatti preannunciare tempi rapidi per un suo ritorno in campo.

Una tegola non da poco per Ballardini che malgrado il recente arrivo di Denis Vavro, il cui acquisto dalla Lazio verrà ufficializzato nelle prossime ore, complice anche la lunga degenza di Davide Biraschi vanta una batteria di centrali davvero risicata.