Commenta per primo
A cinque giorni dalla chiusura del mercato la questione attaccante continua a tenere banco in casa Genoa. 

Tutto è legato alla situazione di Gianluca Scamacca, dal momento che soltanto l'eventuale partenza del centravanti romano costringerebbe il Grifone ad allungare la lista dei nuovi arrivati, al momento ristretta ai soli nomi di Kevin Strootman e Jerome Onguene.  E tra i possibili candidati a far parte di questa lista le quotazioni maggiori sembrano in questo momento appartenere a due ex milanisti: Mbaye Niang e Patrick Cutrone.

Il franco-senegalese, oggi in forza al Rennes, ha già alle spalle un'avventura in rossoblù, datata 2015, quando fu tra i protagonisti della straordinaria cavalcata che portò l'allora squadra di Gasperini al sesto posto in classifica. Un ricordo piacevole che favorirebbe la scelta del ragazzo di rimettersi in gioco nella nostra Serie A dopo tre anni trascorsi in Ligue 1. Più che su di lui, tuttavia, l'attenzione del Genoa pare essersi concentrata su Cutrone, soprattutto per via delle caratteristiche tattiche e tecniche dell'ex Fiorentina. Il ruolo da prima punta del 23enne comasco, tornato nelle scorse settimane al Wolverhampton dopo la negativa parentesi in viola, lo vedrebbe come naturale sostituto di Scamacca rispetto ad una seconda punta come Niang. 

Su Cutrone, tuttavia, è molto forte anche la presenza dell'Udinese, alla ricerca di un sostituto del partente Lasagna.