Calciomercato.com

Genoa e Samp, ass. sport scrive alla Figc: 'Il derby si giochi a Marassi'

Genoa e Samp, ass. sport scrive alla Figc: 'Il derby si giochi a Marassi'

  • Marco Tripodi
L'ipotesi che il prossimo derby della Lanterna possa giocarsi al di fuori del territorio regionale non sembra piacere proprio a nessuno in città. Tra i più contrariati c'è da tempo anche l'assessore comunale con delega allo sport Stefano Anzalone che più volte ha ribadito la sua opposizione a questa evenienza.

Ora il componente della squadra di governo cittadino è intenzionato a passare alle vie di fatto, rivolgendosi direttamente al numero uno della Federcalcio Gabriele Gravina per scongiurare l'eventualità di vedere un Sampdoria-Genoa disputarsi in campo neutro: "Nelle prossime ore scriverò al presidente della Figc Gravina – fa sapere Anzalone tramite un comunicato stampa diffuso in giornata – affinché tenga conto del fatto che Genova, anche se a porte chiuse, merita che il suo derby si disputi allo stadio Luigi Ferraris. Si parla di possibili spostamenti di sede, ma credo che il nostro impianto possa offrire tutte le adeguate misure anti contagio Covid-19. Non ci saranno i tifosi per questioni di sicurezza ma speriamo che si possa disputare al Luigi Ferraris: i supporter rossoblucerchiati hanno il diritto almeno di godersi l’atmosfera della stracittadina nel caso in cui il campionato riparta".

Tra le ipotesi trapelate nelle scorse settimane c'è anche quella che prevede di far disputare la 120^ edizione del derby di Genova lontano dal capoluogo ligure per evitare assembramenti di tifosi fuori dallo stadio di Marassi. Addirittura c'è chi ha ipotizzato che la stracittadina possa essere ospitata a Firenze, Reggio Emilia o perfino Bolzano.

Altre notizie