Calciomercato.com

Cancellieri risponde a Malinovskyi: 1-1 tra Genoa ed Empoli

Cancellieri risponde a Malinovskyi: 1-1 tra Genoa ed Empoli

  • Redazione CM
  • 2
Un tempo per una, un gol per parte. Finisce 1-1 tra Genoa ed Empoli nella gara che ha aperto il sabato della quattordicesima giornata di Serie A. Apre Malinovskyi con la solita bordata mancina, chiude Cancellieri che entra, segna e regala un punto utile ai toscani. La squadra di Gilardino sale a 15 punti, a +5 sulla zona retrocessione e +4 sui rivali odierni, quartultimi. A piccoli passi, le due squadre muovono la classifica nell'attesa di ritrovare i loro migliori giocatori - Gudmundsson e Baldanzi, entrambi assenti oggi.

LA GARA - L'approccio al match la dice lunga sullo sviluppo della gara stessa. Nei primi minuti è solo il Genoa ad attaccare e a provarci con Sabelli e Retegui. Non grandi pericoli ma segnali di belligeranza. L'Empoli risponde da par suo con un ispirato Maldini. L'ex Milan è quello che ci prova di più: dribbla, cerca la giocata e il tiro ma non trova la porta. Nella seconda parte del primo tempo il predominio del Grifone diventa ancora più netto. Prima una buona chance per Retegui, pescato però in fuorigioco, quindi una traversa colpita dall'ottimo Messias. Il brasiliano schiaccia a terra un pallone che poi si innanza e colpisce il legno. Si tratta dell'antipasto del gol. Lo trova l'uomo più caldo: al 38' Malinovskyi libera di nuovo il suo mancino per una conclusione precisa e potente che non lascia scampo a Berisha. Secondo gol consecutivo per l'ucraino, ormai definitivamente ritrovato da Gilardino. La gara fila liscia senza grossi acuti anche nel secondo tempo fino a una mossa decisiva di Andreazzoli. Al 66' fa entrare Cancellieri al posto di Maldini e l'ex Lazio lo ripaga un minuto e 23 secondi dopo. Su cross di Kovalenko, si fa trovare pronto e con un puntuale colpo di testa fa 1-1. Gila allora fa il Mourinho e butta dentro tutti gli attaccanti che ha in panchina. E quello che va più vicino al gol è anche quello più giovane: Fini, classe 2006, che sfiora nel finale il gol del 2-1. Il risultato invece non cambia: pari e patta tra Genoa ed Empoli.

Altre notizie