Due assist in 45': se non fosse stato per la pesante sconfitta rimediata dal suo Genoa in casa del Sassuolo l'esordio in rossoblù di Andrea Favilli sarebbe davvero da incorniciare. 

Il giovane e promettente attaccante acquistato un mese fa dalla Juventus ci ha messo davvero poco per incominciare a ripagare parte di quei dodici milioni complessivi investiti dalla società ligure sul suo futuro. Dentro nella ripresa, con i suoi sotto di tre reti, il centravanti toscano ha dimostrato di essere un ottimo uomo-squadra, lavorando in prima persona per poi servirle ai compagni di reparto le due palle che hanno consentito al Grifone di lenire, almeno nel punteggio, la brusca battuta d'arresto patita al Mapei Stadium. Favilli prima ha sradicato un pallone dai piedi di Lemos garantendo a Pandev di siglare il suo primo gol stagionale, poi con un preciso invito da fondo campo ha regalato a Piatek la possibilità di realizzare la propria doppietta personale e di fissare il risultato sul definitivo 5-3.

Una prestazione positiva in una gara dall'epilogo amaro che Favilli ha voluto celebrare pubblicando una foto senza didascalie, la prima in maglia rossoblù, sul proprio profilo Instagram.

 
 

Sassuolo-Genoa #forzagrifo#39 @tano_pecoraro_1

Un post condiviso da Andrea Favilli (@andreafav30) in data: