Commenta per primo
Edoardo Goldaniga, difensore del Genoa, ha parlato ai microfoni di Sky della ritrovata normalità sanitaria in casa rossoblù: “L’emergenza è alle spalle, finalmente siamo rientrati tutti e vogliamo far bene. Adesso stiamo cercando di tornare in forma, con il Catanzaro in tanti hanno messo minuti nelle gambe”.

Archiviata la Coppa Italia per il Grifone è il momento di pensare ai prossimi impegni a cominciare da quello con la Sampdoria di domenica sera: “Adesso sappiamo che abbiamo un bel tour de force - ha proseguito Goldaniga - ma il derby è una partita a sé, non contano tanto le gambe quanto il cuore. Vincere sarebbe una grande soddisfazione per noi, per i tifosi, per la società e per la città. Non facciamo proclami, ce la metteremo tutta per provare a vincere. Conosciamo la forza dei nostri avversari che stanno vivendo un bel momento. Sicuramente metteremo in campo tutto quello che abbiamo. Dispiace per l’assenza dei tifosi, i derby sono speciali proprio perchè ci sono loro”. 

Il mancino lombardo ha poi parlato anche del suo rapporto con il club più antico d'Italia: “Fin dal primo giorno a Genova ho sempre detto che venire qui è sempre stato un mio obiettivo. La città e i colori mi hanno sempre attirato molto. Speriamo che la mia avventura continui a lungo e nel migliore dei modi”.