Commenta per primo
Sudore, lacrime, sangue. Ehi, sì, Bosko, fai tesoro di quanto disse sir Winston Leonard Spencer Churchill. E' il momento di tirare fuori gli artigli. E lui ghigna, ha gli occhi della tigre perchè: "Prechè sono felicissimo di essere rimasto, di poter continuare a vestire questa maglia. Credetemi, ho una voglia matta di tornare e contribuire alla causa". Negli occhi e nelle orecchie il boato della Nord "che sento sempre più mia" dopo il ritorno all'attività prima della nuova ricaduta. Le giornate Jankovic  le sta trascorrendo al Centro Riattiva di Lavagna, in compagnia del rieducatore Paolo Barbero e del suo staff: "Otto ore al giorno... vorrei rientrare ad agosto, quando la squadra tornerà dall'Austria ma non vivo con l'ansia, sto lavorando bene, sono molto soddisfatto e ringrazio il professor Barbero e il suo entourage per le attenzioni che mi stanno dedicando". E noi, Bosko, ti aspettiamo.