1

Rolando Maran, allenatore del Genoa, parla a GenoaChannel in vista della sfida contro l'Udinese: "Abbiamo lavorato nel modo migliore con chi era a disposizione. Abbiamo lavorato sia sotto il punto di vista fisico sia dal punto di vista tattico perché c'era da assimilare tante cose e con i giocatori che sono rimasti abbiamo fatto una bella mole di lavoro". 

SUI NAZIONALI - "Ognuno di loro ha una propria storia. Chi ha giocato di più, chi ha giocato di meno, chi è arrivato prima e chi è arrivato dopo. Definire il loro rientro diventerebbe lunga. Sicuramente qualcuno di loro potrà partire titolare". 

SUGLI AVVERSARI - "L'Udinese è una di quelle squadre che, vedendo i numeri, meriterebbe un posto in classifica diverso per questo inizio di campionato. Fra le altre cose, è una squadra solida perché è tra le tre squadre che subisce meno tiri di tutto il campionato e questo significa che concede poco. Dovremo essere bravi perché hanno fisicità e questa compattezza che li rende difficili da incontrare. Questo è ciò che fa parte della loro storia. Noi dobbiamo pensare alla nostra e, al di là dell'avversario che avremo di fronte domani, noi dovremo mettere in campo una prestazione di grande carattere, temperamento, sacrificio e di coraggio"