2
Un quarto d'ora più recupero per contribuire a salvaguardare il prezioso vantaggio maturato dal suo Genoa contro il Cagliari. Tra i protagonisti della vittoria dei liguri sui sardi c'è anche Filippo Melegoni, giovane centrocampista intervistato da DAZN a fine gara: “Era una partita molto difficile, negli ultimi minuti bisognava lottare molto. Siamo stati chiusi nella nostra area ma siamo stati abili a tener duro e a non subire granché. Abbiamo anche fatto un paio di belle ripartenze nelle quali potevamo segnare e chiuderla. Sono contento perché siamo riusciti a portare tre punti a casa. 

Sul suo ingresso a fine gara, Melegoni ha aggiunto: "Chi entra deve essere pronto a fare la corsa in più. Bisogna aiutare, rimanere compatti, portare un po’ di carisma".

Il capitano dell'Under 21 ha infine svelato chi siano i suoi punti di riferimento: "Credo molto nell’allenamento, chiedo molti consigli. L’arrivo di Strootman è un aiuto in più per me, cerco di rubare i consigli e imparare il più possibile. Sto guardando molto Ilicic, ho avuto la fortuna di allenarmi assieme a lui, cerco di imitarlo anche se non è facile”.