1
L'Ajax è da sempre una fucina incredibile di talenti. Tanti sono i giocatori che dal settore giovanile dei Lancieri sono passati prima dalla Johan Cruijff Arena e poi hanno spiccato il volo verso i più importanti club d'Europa. De Ligt e De Jong sono solo gli ultimi due, ma c'è un club in Italia che sta provando ad anticipare la concorrenza, bruciando un passaggio seppur importante come quello dell'esordio in prima squadra, cercando di assicurarsi i talenti dell'Ajax fin dal settore giovanile. Si tratta del Genoa del presidente Preziosi che oltre al colpo Schone, fondamentale per la prima squadra, ha chiuso altri due acquisti di prospettiva direttamente dal settore giovanile dei Lancieri. Si tratta di Denilho Cleonise e Hossein Zamani.



CLEONISE E IL MILAN - Il primo, esterno d'attacco classe 2001 di origini del Suriname, dopo un anno di ambientamento al calcio italiano in cui ha trovato spazio a fasi alterne nel campionato Primavera si sta finalmente imponendo attirando su di sè l'attenzione di tanti addetti ai lavori. Uno di questi è il neo-allenatore del Genoa, Thiago Motta, che lo ha fatto esordire in Serie A nell'ultima gara di campionato contro il Napoli. Mancino di piede, rapidissimo, Cleonise cresce nel mito di Gullit e del Milan degli olandesi e proprio i rossoneri lo hanno fatto visionare nel corso della passata stagione.

TOCCA A ZAMANI - Il secondo, classe 2002, ma di novembre, è arrivato in Italia in estate, strappato a una ricca concorrenza. C'erano tanti club inglesi fra cui Manchester City e Liverpool e anche il Milan, ma alla fine a prevalere è stato il Genoa che, come per Cleonise, ha pensato per lui un percorso di crescita graduale. Anche Zamani è un esterno offensivo di grande talento e imprevedibilità, destro di piede, sempre pronto a provare a saltare l'uomo in dribbling. In Primavera ancora non ha avuto modo di giocare, ma presto arriverà il suo momento e magari Thiago Motta, che coi giovani ha lavorato a lungo, potrebbe dare una chance anche a lui.