Commenta per primo
È un periodo positivo quello che sta attraversando il Genoa, reduce da una vittoria e due pareggi nelle ultime tre gare. Così almeno l pensa l'ex capitano rossoblù Claudio Onofri: "Queste tre partite con cinque punti ottenuti sono grasso che cola - ha detto a Telenord - ti permettono di non incappare nella possibilità di giocare le partite che verranno alla morte. Se analizziamo l’ultimo quarto d’ora a Bologna, probabilmente qualsiasi tifoso sarebbe scappato dallo stadio. Ma prima c’è stato un equilibrio sostanziale che è già comunque un risultato. Mi sembra che ci siano delle note positive".

Onofri spezza poi una lancia a favore di Ionut Radu: "Sul gol tutti danno la colpa a Radu, ma il difensore non deve stare fermo ma deve scappare insieme all’attaccante. È un concorso di colpa, ma il Genoa ha saputo mantenere l’equilibrio, fino ai dieci minuti finali dove il Bologna ha sfiorato il vantaggio".

Qualcosa da registrare, infine, l'ex difensore lo vede anche in attacco: “Bisogna mettere a posto la situazione tattica. Kouame nella posizione di esterno dà il 60% del suo potenziale e offre poco supporto a Sanabria. Anche il paraguaiano nel secondo tempo è scomparso.”