Commenta per primo
I recenti arrivi al Genoa del croato Petar Brlek e dell'argentino Esteban Rolon, quest'ultimo ancora da definire, mettono sul piede di partenza almeno tre elementi dell'attuale centrocampo rossoblù.

Isaac Cofie, Luca Rigoni e Nikola Ninkovic sembrano infatti tutti destinati a lasciare Pegli, anche alla luce delle decisioni di formazione prese da Ivan Juric per l'esordio in campionato domenica scorsa in casa del Sassuolo.

NINKOVIC - A far rumore è soprattutto il caso dell'esterno serbo, vero uomo in più nelle amichevole pre-stagionali del Grifone ma lasciato fuori a sorpresa dalla lista dei convocati per Reggio Emilia dopo esservi inizialmente stato inserito. Il suo rapporto con Juric è sempre vissuto tra alti e bassi ma ora il suo legame con il Genoa sembra davvero essere arrivato al capolinea.

RIGONI - Altro elemento che in passato ha avuto più di uno screzio con il tecnico croato è Rigoni. Reinventato mezz'ala da Juric lo scorso anno, il mediano veneto ha vissuto una seconda giovinezza nella pur difficile stagione rossoblù, risultando uno dei migliori. Tuttavia, spesso giocatore e allenatore sono apparsi in disaccordo e le recenti esclusioni contro Cesena e Sassuolo sembrano aver prodotto una frattura insanabile.

COFIE - Anche Cofie, infine, pare non rientrare più nei piani tattici di Juric. Su lui, prodotto del vivaio genoano, durante l'estate si sono mossi diversi club di Serie B, ma l'intenzione del ghanese è quella di restare nella massima categoria o comunque di trovare un ingaggio all'estero che gli consenta di restare ad alti livelli.