Commenta per primo
Apoteosi in due atti. Roma in festa e con le valigie pronte per Chianciano: Allievi e Giovanissimi non tradiscono, superano Palermo e Genoa e volano alla final eight. Partiamo dalla fine: i '95, in svantaggio contro i rossoblù, pareggiano con Fedeli e vincono ai rigori. Se nella finale della Viareggio Cup il portiere Simone Perilli (già convocato in Nazionale) aveva regalato il trofeo a Vincenzo Montella parando tre rigori, ieri ha addirittura segnato quello decisivo. Quella degli Allievi di Stramaccioni, invece, è stata una lezione di calcio: 5-1 il finale, con reti di Piscitella, Caprari (doppietta per entrambi) e Falasca. Entusiasta l'ex tecnico della Romulea: 'Prestazione perfetta'. (Gazzetta dello Sport - Edizione Roma)