Commenta per primo
Aumenta sempre di più il valore dei maggiori imperi sportivi al mondo nel 2023. Una classifica stilata dalla rivista specializzata Forbes ha rivelato che i più grandi gruppi sportivi hanno un valore pari a 173 miliardi di dollari – circa 160 miliardi di euro – in crescita del 23% rispetto all’ultima annata considerata – 2022 -. La Top25 descritta dalla rivista di settore vede anche la RedBi8rd Capital Partners issarsi proprio al 25° posto. Il valore del gruppo fondato da Gerry Cardinale – e che dallo scorso anno è proprietario del Milan, dopo aver rilevato la maggioranza del club rossonero dal fondo Elliott – si attesta sui 3,6 miliardi di dollari – circa 3,3 miliardi di euro -.

LA TOP 5 - Alla 1ª posizione di questa speciale graduatoria si trova Liberty Media – con un valore di 20,8 miliardi di dollari – guidato dal presidente Gregory Maffei e noto per controllare la Formula 1. Al 2° posto Kroenke Sports & Entertainment (12,75 miliardi), holding che controlla l’Arsenal. Si ferma sul gradino più basso del podio Jerry Jones, proprietario dei Dallas Cowboys e di Legends Hospitality. Le sue proprietà hanno un valore complessivo di 11,32 miliardi di dollari. Fenway Sports Group (10,4 miliardi di dollari), gruppo che ha aperto alla cessione del Liverpool, è in 4ª posizione. Chiude la Top 5 il Madison Square Garden Sports (9,17 miliardi di dollari), alla guida di New York Knicks e New York Rangers.
UN PO’ D’ITALIA – Non solo RedBird. Oltre ai proprietari del club rossonero, nella classifica stilata da Forbes è presente anche il City Football Group, società che controlla il Manchester City ed il Palermo - 12° posto -.